17 Luglio 2014 di Maurizio MaiocchiSerie A

Iturbe: tra Roma e Juve gode il Verona

L'argentino finisce in giallorosso con 30 milioni di euro nelle casse del Verona (una percentuale in realtà va al procuratore), con soddisfazione per la Roma e buona pace della Juve. Ma sono i gialloblù, forse, i più contenti
Picture
Foto tratta da www.calcionapoliweb.it
Pochi giorni fa è stato ufficializzato il trasferimento di Juan Iturbe alla Roma; la giovane ala argentina si è trasferita nella capitale per un cifra di 22 milioni di euro, ai quali però vanno aggiunti quelli dovuti a Gustavo Mascardi che, secondo indiscrezioni, avrà diritto ad una percentuale sulla futura cessione del giocatore. Un affare, secondo i meglio informati, da circa 30 milioni di euro.

Iturbe è un’ala molto veloce, che fa dell’esplosività e della classe il suo punto forte, è giovane e talentuoso e, messo in un contesto come quello giallorosso, è sicuramente pronto a sfondare. Anche il gioco dei capitolini sembra fatto su misura per l’ex giocatore del Verona: ripartenze, velocità e un sistema basato molto sul gioco degli esterni.
Iturbe è stato molto vicino alla Juventus, e non è da escludere che il suo mancato arrivo in bianconero sia stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso già colmo di Antonio Conte, portandolo alle dimissioni (e non il contrario, come si vocifera). Si è già detto (e speculato) molto sull’addio del tecnico salentino, e non è questo il momento per soffermarsi su questo argomento. Vogliamo però concentrarci sul fatto che la Juventus ha fatto, prima di tutto, il gioco del Verona.

Iturbe era stato da poco riscattato per 15 milioni di euro, una cifra che non si allontana molto da quello che potrebbe essere il reale valore dell’argentino, ed era ovvio che il Verona contasse già su parecchie offerte per potersi permettere un esborso tale. Ma in un mercato dove il disastroso David Luiz si è trasferito al PSG per 50 milioni di euro e Mangala viene trattato su una base di 40, i soldi spesi dalla Roma, seppur tanti per un’italiana, non fanno poi tanto scalpore. Fatto sta che il Verona voleva, e ha ottenuto, un’asta intorno al suo gioiellino: prima Roma e Milan, poi Juventus, un (presunto) inserimento dell’Atletico Madrid, e infine Roma. Di sicuro tra i due litiganti quella che ha goduto di più è stato il terzo, che ora può mettere un bel segno “+” al bilancio e usare un gruzzolo che, per una squadra di metà classifica, non è affatto male.

A restare a bocca asciutta, complice anche il tifone abbattutosi su Torino in questi giorni, sono i bianconeri, che sembrano ora orientati verso un sistema di gioco che prevede un trequartista, sondando il mercato alla ricerca di altri obiettivi.

Piccola nota finale, l’esterno del ’94 Markovic è da poco passato al Liverpool per 25 milioni (12.5 + la solita percentuale dovuta al fondo d’investimento), forse fare un tentativo non era poi così impossibile,
Gli Autogol su IS
Iscrivi alla NewsLetter!
Sei una promessa dello sport e nessuno lo sa?

Ti chiamano "fenomeno" ma nessuno ti intervista?

Raccontaci la tua storia, lo faremo noi!
Seguici su...
Ricerca
Facebook
Le foto presenti su "intervistasportiva.com" sono state in parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a redazione@intervistasportiva.com e provvederemo prontamente alla rimozione.
The pictures on "intervistasportiva.com" are taken in part from the web, and thus considered to be public. If the subjects or the authors disagree with the publication. They can report that to redazione@intervistasportiva.com. We will promptly remove them.


Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.