28 Ottobre 2013 di Luca OggioniPremier League

La rivelazione Southampton incanta ancora

I Saints sono quinti in classifica ad una sola lunghezza dalla zona Champions League. Merito di una difesa impenetrabile e di un attacco con tanta qualità
Picture
Foto tratta da www.napolicalciolive.com
Anche la Premier ha la sua sorpresa. Non sembra avere fine, infatti,  il momento magico dei ragazzi di Mauricio Pochettino che continuano a stupire l'intera Inghilterra. Nell’ultimo match contro il Fulham è arrivata un’importantissima vittoria casalinga per 2-0. Partita decisa dal capocannoniere della squadra Rickie Lambert che prima ha aperto le marcature con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo, poi sempre di testa ha firmato l'assist per Jay Rodriguez per il gol della sicurezza. Settimo risultato utile consecutivo (ultima sconfitta il 31 agosto sul campo del Norwich) frutto di una difesa solidissima con appena 3 reti subite in 9 turni, miglior reparto difensivo del campionato inglese, nonché al momento uno dei meno battuti in Europa.

PROGETTO AMBIZIOSO - Nonostante una storia recente fatta di problemi dentro e fuori dal campo, i bianco-rossi stanno vivendo una stagione a dir poco sorprendente. I meriti della inaspettata rinascita sono da attribuire al miliardario Markus Liebherr, capace di riportare il Southampton nella massima serie inglese e di rafforzare ogni anno la squadra con elementi di qualità . Già nella passata stagione i tifosi dei Saints avevano avuto un piccola assaggio delle grandi ambizioni del magnate svizzero: l’acquisto dell’uruguaiano Gaston Ramirez dal Bologna per 15 milioni era solo uno dei tanti investimenti finalizzati a creare un gruppo che potesse puntare fin da subito alle parti alte della classifica. Tuttavia, l’adattamento alla Premier non è stato dei migliori: alla fine dello scorso campionato, la squadra terminò con un deludente 15° posto tradendo le grandi aspettative di tutto un popolo. Anche quest’estate però la proprietà non ha badato a spese, affidando a mister Mauricio Pochettino una rosa ancor più forte. Nel mercato estivo sono sbarcati al St. Mary’s Stadium giocatori di un certo spessore come l'attaccante italo-argentino Pablo Daniel Osvaldo costato 15 milioni, il centrocampista keniota Victor Wanyama per 14 milioni di euro dal Celtic e il difensore croato Dejan Lovren per 10 milioni dal Lione. Insomma, un mercato da big con l’obiettivo dichiarato di raggiungere un posto in Europa.

SQUADRA SOLIDA – Come detto, la vera forza del Southampton è senza dubbio la difesa. Fonte e Lovren, supportati ai lati da Clyne e Shaw, formano una barriera difficilissima da superare. A centrocampo il gran lavoro di Schneiderlin e Wanyama garantisce qualità e quantità a supporto dell’attacco. Sulle ali la rapidità di Lallana si integra alla perfezione con Davis e Lambert, due pilastri della squadra. Senza dimenticare poi la tecnica di Ramirez e quel Daniel Osvaldo in cerca di gloria in Premier League. Le grandi potenze inglese sono avvisate: il Southampton ha ambizioni (e soldi) da grande squadra.
Gli Autogol su IS
Iscrivi alla NewsLetter!
Sei una promessa dello sport e nessuno lo sa?

Ti chiamano "fenomeno" ma nessuno ti intervista?

Raccontaci la tua storia, lo faremo noi!
Seguici su...
Ricerca
Facebook
Le foto presenti su "intervistasportiva.com" sono state in parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a redazione@intervistasportiva.com e provvederemo prontamente alla rimozione.
The pictures on "intervistasportiva.com" are taken in part from the web, and thus considered to be public. If the subjects or the authors disagree with the publication. They can report that to redazione@intervistasportiva.com. We will promptly remove them.


Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.