24 Luglio 2013 di Andrea RepossiPersonaggi

Marco Borriello, il "bel player"

L'attaccante nel mirino di Genoa e Inter è a Roma in cerca della "Grande Bellezza". Storia di un calciatore dalle grandi qualità ma sul quale nessuno ha mai puntato veramente
Picture
Foto tratta da ilsecoloxix.it
Marco Borriello di San Giovanni a Teduccio, Napoli. 31 anni compiuti il 18 giugno, tanti gol, tante fidanzate, tante squadre. Dopo la stagione al Genoa è tornato alla Roma. Rudi Garcia l'ha schierato in amichevole e ha anche detto che ha un "sinistro di cannone", ma la sensazione è che il Boro abbia già la valigia in mano. Piace all'Inter, e sarebbe un amplein dopo aver vestito le maglie di Milan, Juventus e appunto Roma. La domanda è: perché non è mai riuscito a farsi apprezzare fino in fondo dalle società nelle cui è andato? Eppure di gol ne ha fatti...

IL NOMADE DELLA SERIE A La carriera di Borriello, dopo un'infinita gavetta, sboccia all'età di 25 anni: il Genoa viene promosso in Serie A dopo 12 anni e chiede al Milan, proprietario del cartellino, la comproprietà dell'attaccante. Il Boro alla corte di Gasperini segna 19 gol, con tanto di convocazione in Nazionale e podio nella classifica cannonieri. Il Milan non può far altro che riportarlo alla base, pagando 10 milioni di euro per il riscatto. Sfortunatamente Borriello si infortuna e deve saltare un anno, anche se in quello dopo, alla corte di Leonardo, il bel centravanti realizza 15 gol, tutti di ottima fattura. L'arrivo di Ibrahimovic, però, costringe Marco ad emigrare, direzione Roma. In giallorosso Ranieri lo schiera titolare e viene ripagato con 3-4 gol consecutivi ad inizio stagione. Poi inspiegabilmente finisce in panchina. Celebre il suo sfogo polemico verso il tecnico: "Mi metti in panchina che ho fatto 25mila gol". Con l'arrivo di Luis Enrique e del suo progetto spagnolo, Borriello fa una presenza in sei mesi per poi dirigersi verso la Juventus, chiesto espressamente da Antonio Conte. Con lui Marco si sente valorizzato e segnerà anche un gol decisivo per lo scudetto bianconero contro il Cesena.

LA GRANDE BELLEZZA "Io un top player? No, chiamatemi bel player". Così l'esordio della conferenza stampa al suo ritorno al Genoa l'estate scorsa. Il mancino partenopeo, del resto, non ha una brutta reputazione con il mondo femminile. Come dimenticare la love story con Belen Rodriguez, o la modella croata Nina Senicar, o la ballerina Abbagnato, attuale compagna di Balzaretti. Sta di fatto che, nonostante i suoi talenti dentro e fuori dal campo, la Juventus non lo riscatta, e il Boro riparte dall'unica piazza che l'ha veramente amato, quella del Grifone. "Non capisco, al Milan ho fatto 15 gol come Ronaldinho e Pato, alla Roma sono stato il miglior marcatore stagionale. Alla Juve ho fatto il gol scudetto e piacevo a Conte". Eccolo qui, il riassunto di un giocatore che, numeri alla mano, svolge sempre il lavoro con impegno e soprattutto gol, ma che non viene mai ripagato con la stessa moneta. Dopo la scorsa stagione dove, per restare in media, Marco ha segnato 12 gol, eccolo ancora al ritiro della Roma, a cercare la "Grande Bellezza" della sua carriera. Lo vuole il Genoa. Lo vuole l'Inter. Lo vuole Rudi Garcia. Ma alla fine chi lo vuole davvero?
Gli Autogol su IS
Iscrivi alla NewsLetter!
Sei una promessa dello sport e nessuno lo sa?

Ti chiamano "fenomeno" ma nessuno ti intervista?

Raccontaci la tua storia, lo faremo noi!
Seguici su...
Ricerca
Facebook
Le foto presenti su "intervistasportiva.com" sono state in parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a redazione@intervistasportiva.com e provvederemo prontamente alla rimozione.
The pictures on "intervistasportiva.com" are taken in part from the web, and thus considered to be public. If the subjects or the authors disagree with the publication. They can report that to redazione@intervistasportiva.com. We will promptly remove them.


Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.