15 Marzo 2012Bundesliga

L'ultimo saluto a Timo Konietzka

Il primo bomber della Bundesliga, malato di cancro, lascia la Germania per andare in Svizzera e riccorere alla pratica del suicidio assistito. Max Cristina ci racconta la sua storia
Picture
Foto tratta da football.thestar.com
C'è un gol in Germania di cui non esistono immagini ma che è ed è stato tremendamente importante per quella che è oggi la Bundesliga e tutto il movimento del calcio tedesco. Un gol, il primo in assoluto nella massima divisione tedesca, segnato il 24 agosto 1963 da un attaccante di Lunen, in Renania, al secolo Timo Konietzka. Oggi tutta la Bundesliga piange l'ex attaccante del Borussia Dortmund, malato di cancro, che ha voluto lasciare volontariamente il ricordo tramite la tecnica del suicidio assistito a Brunnen in Svizzera dove la pratica è legale.

GOL LAMPO
- Il suo nome rimarrà scritto per sempre nella storia della Bundesliga. Segnò il primo gol ufficiale della competizione, nel 1963, vestendo la maglia del Borussia Dortmund e dopo soli 58'' dal fischio d'inizio della partita inaugurale contro il Werder Brema. L'attaccante, nella sua storia vestì 9 volte la maglia della Germania Ovest segnando anche tre reti e trafisse per ben 72 volte i portieri della Bundesliga con le maglie giallonere (a Dortmund in tutte le categorie segnò 120 reti in 160 partite) e con quella del Monaco 1860 (30 in 47 gare totali) prima di trasferirsi in Svizzera e giocare con Winterthur e Zurigo dove negli ultimi anni ricoprì il doppio ruolo di allenatore-giocatore. Vinse una Bundesliga col Monaco 1860 nel 1965-66 quando fu capocannoniere in Coppa delle Fiere e una Coppa di Germania l'anno prima quando ancora vestiva la maglia del suo cuore. Infine 3 campionati svizzeri a Zurigo. Una carriera di tutto rispetto insomma che resterà nei ricordi per quel gol fulmineo che nessuno potrà mai dimenticare.

Gli Autogol su IS
Highlights NBA
Iscrivi alla NewsLetter!
Sei una promessa dello sport e nessuno lo sa?

Ti chiamano "fenomeno" ma nessuno ti intervista?

Raccontaci la tua storia, lo faremo noi!
Seguici su...
Ricerca
Facebook
Le foto presenti su "intervistasportiva.com" sono state in parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a redazione@intervistasportiva.com e provvederemo prontamente alla rimozione.
The pictures on "intervistasportiva.com" are taken in part from the web, and thus considered to be public. If the subjects or the authors disagree with the publication. They can report that to redazione@intervistasportiva.com. We will promptly remove them.


Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.