7 Febbraio 2014 di Marco BarzizzaLega A

Final8: Reggio sorprende Cantù, è semifinale

La squadra di Menetti, guidata da un super James White (25), sorprende Cantù che sbaglia approccio e paga gli errori dalla lunetta nel finale
Picture
Foto tratta da basketinside.com
Vitasnella Cantù – Grissin Bon Reggio Emilia

Reggio Emilia batte Cantù 84-77 e va in semifinale. Partita caratterizzata principalmente dalle assenze di Reggio Emilia, che non hanno (se non in borghese) Cinciarini Brunner, fermati proprio in settimana da infortunio. In campo dal primo minuto ci sono Federico Mussini (classe '96) e Riccardo Cervi ('91), eppure è proprio la formazione emiliana a tenere la testa avanti nel primo quarto, portandosi anche a +7. White (11 punti) e Bell (7) sono le punte ma è tutta la squadra di Menetti e rendere al massimo, chiudendo 24-15. A inizio secondo quarto Reggio scappa anche a +10 con Cantù che fatica tremendamente a entrare in partita, ma un controparziale di 6-0 dell'Acqua Vitasnella la riporta in scia (23-27) facendo pensare a un cambio d'inerzia, ma la squadra di Sacripanti sparacchia da fuori (arma spesso letale della formazione brianzola) e dall'altra parte Reggio è solida come non mai e raggiunge anche il +15 con una tripla del giovane Mussini e due tiri liberi di Bell. A fine secondo quarto il tabellone del Forum dice 44-33 Reggio, in controllo. L'inizio del terzo quarto non cambia l'andamento della gara, con Reggio che prova a scappare (bomba di Bell per il +13) e Cantù che insegue litigando sempre con il canestro da dietro l'arco fino a 5' da fine 3° quarto, poi un parziale di 10-0 con triple di Leunen, Gentile e Ragland girano il match e i brianzoli tornano a -2. White ferma l'emorragia con una schiacciata in contropiede su alley-oop di Kaukenas (22 punti per l'ex Pesaro). A fine quarto il punteggio dice 62-61 Reggio Emilia con botta e risposta finale da tre di Filloy e Gentile. Primo vantaggio Cantù a inizio ultimo quarto grazie al canestro di Aradori e il match prosegue punto a punto. Tripla di Kaukenas per il +5 (70-65). Convulsi gli ultimi 5', con Reggio che stringe i denti e resta avanti mentre Cantù stenta dalla lunetta (3/7). Errori che risulteranno determinanti ai fini del risultato finale, anche perché White segna ancora da tre (25) e i 4 punti di distacco restano una costante cui i brianzoli non riescono porre rimedio. Vince Reggio Emilia 84-77 e va in semifinale, aspettando la squadra uscente dal match tra Milano e Sassari. 
Gli Autogol su IS
Iscrivi alla NewsLetter!
Sei una promessa dello sport e nessuno lo sa?

Ti chiamano "fenomeno" ma nessuno ti intervista?

Raccontaci la tua storia, lo faremo noi!
Seguici su...
Ricerca
Facebook
Le foto presenti su "intervistasportiva.com" sono state in parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a redazione@intervistasportiva.com e provvederemo prontamente alla rimozione.
The pictures on "intervistasportiva.com" are taken in part from the web, and thus considered to be public. If the subjects or the authors disagree with the publication. They can report that to redazione@intervistasportiva.com. We will promptly remove them.


Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.