17 Luglio 2013 di Maurizio MaiocchiRugby

FIR: pesi e misure poco chiari

Il campionato di Eccellenza della prossima stagione potrebbe avere 11 squadre, non 12 e nemmeno 10, come previsto dal 2015. Ma i problemi sono anche molto altri
Picture
Foto tratta da rabonaalangulo.blogspot.com
Manca ormai poco all'inizio del nuovo campionato di Eccellenza e ancora non è chiaro quali e, addirittura, quante squadre vi prenderanno parte. Proprio così, perché se per la stagione 2014/15 si è già decisa una riduzione dalle attuali 12 a 10 squadre, c'è la possibilità concreta di avere una stagione intermedia con un torneo a 11 formazioni. Ma andiamo con ordine. E' notizia di poco tempo fa che i Crociati non prenderanno parte al prossimo campionato di Eccellenza ed i motivi sono per lo più economici. La società emiliana non ce l'ha fatta a superare un momento economico particolarmente difficile e non solo non si iscriverà al campionato, ma cesserà addirittura di esistere: i diritti sportivi dovrebbero essere acquistati dall'Amatori Parma, che andrebbe dunque a creare una nuova realtà parmigiana (indiscrezioni sul nome della nuova squadra parlano di “Giallo Parma”). In un primo momento sembrava praticamente scontato l'ingresso di questa nuova società nella prossima Eccellenza, ma la situazione debitoria dei Crociati si è rivelata essere più grave del previsto, tanto che l'acquisizione dei suoi diritti sportivi da parte degli Amatori è adesso in discussione. La cosa più logica a questo punto, nel caso in cui la nuova squadra di Parma non abbia le carte in regola per iscriversi alla prossima Eccellenza, sarebbe ripescare la Pro Recco, finalista dell'ultimo campionato di serie A1 perso contro la Capitolina, poi promossa in Eccellenza. La FIR però non pare essere di questo avviso, preferendo dunque una (forzata) soluzione intermedia tra le 12 squadre del 2012/13 e le già annunciate 10 del 2014/15.

I motivi paiono quantomeno dubbi, per non dire incomprensibili. Si è imputato alla Pro Recco di non essere pronta ad un salto di qualità così grande, sebbene i liguri abbiamo effettivamente vinto la regular season di A1, perdendo poi solo in finale contro la squadra romana al termine di una gara assolutamente equilibrata per i primi 60 minuti; in definitiva, se quella partita l'avessero vinta gli “squali” non ci sarebbe nessun caso. E' chiaro dunque che il discorso non regge, o almeno che dovrebbe valere per entrambe le formazioni.

Ne sapremo sicuramente di più il 19 Luglio, al termine del Consiglio Federale che dovrà, tra le altre cose, decidere le squadre partecipanti al prossimo campionato. Ancora una volta, i pesi e le misure utilizzate dalla nostra federazione appaiono assai poco chiari.
Gli Autogol su IS
Iscrivi alla NewsLetter!
Sei una promessa dello sport e nessuno lo sa?

Ti chiamano "fenomeno" ma nessuno ti intervista?

Raccontaci la tua storia, lo faremo noi!
Seguici su...
Ricerca
Facebook
Le foto presenti su "intervistasportiva.com" sono state in parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a redazione@intervistasportiva.com e provvederemo prontamente alla rimozione.
The pictures on "intervistasportiva.com" are taken in part from the web, and thus considered to be public. If the subjects or the authors disagree with the publication. They can report that to redazione@intervistasportiva.com. We will promptly remove them.


Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.