26 Settembre 2012NFL

NFL, Week 3: che polemiche in Packers-Seahawks

Altra settimana di sorprese nella lega di football americano. Fa scalpore, tra le altre, il match tra Seattle e Green Bay, cui hanno fatto seguito molte polemiche
Picture
Foto tratta da www.businessinsider.com
Ennesimo weekend di spettacolo sui gridiron di tutta America. La National Football League ci ha visti, nella sua terza giornata, ancora spettatori di splendide partite, caratterizzate da colpi di scena ed equilibrio.

FLOP SAN FRANCISCO - In quest’ottica di equilibrio, in cui nessun team sembra prevalere chiaramente su tutti gli altri, si verifica per il secondo week consecutivo un upset decisamente inaspettato. A ricoprire lo sfortunato ruolo di sconfitti a sorpresa questa settimana sono i San Francisco 49ers, che sprecano la loro possibilità di andare per la prima volta dal 1998 ad un record di 3-0 contro i Minnesota Vikings. Nella cornice del SuperDome di Minneapolis, la rocciosa difesa dei californiani ha concesso il suo primo Touchdown su corsa e non è riuscita a fermare la connessione tra Christian Ponder e il tight end Kyle Rudolph. L’attacco guidato da Alex Smith non è riuscito a replicare, cozzando contro un ottimo reparto difensivo dei Vikings che ha interrotto a 249 passaggi la striscia senza intercetti del quarterback prima scelta assoluta del draft 2005.

POLEMICHE A SEATTLE - Ulteriore risultato a sorpresa viene dal Monday Night, che vede i Green Bay Packers soccombere ai Seattle Seahawks. Ma di questa partita verranno ricordate decisamente in maniera maggiore le polemiche rispetto al risultato. Nell’ultima giocata del match, con la sua squadra sotto di 5 punti, Russell Wilson, quarterback di Seattle, lancia un “passaggio dell’Ave Maria” nell’area di meta avversaria. La palla viene considerata una ricezione di Golden Tate, ottenuta dopo aver lottato per il possesso con M.D. Jennings, safety dei Packers, tuttavia dal replay si vede abbastanza chiaramente che non si tratta di un “simultaneous catch” (il che avrebbe reso legittima la ricezione e il touchdown) ma che la palla è in possesso di Jennings prima che Tate venga ad assumere il controllo di essa. Gli arbitri, che ricordiamo essere dei “replacement referees”, che si trovano nella NFL a causa dello sciopero del sindacato arbitri professionisti, confabulano per dieci minuti e, dopo aver guardato il video, non rovesciano la decisione che avevano assunto a ridosso dell’azione. Questo ovviamente, insieme ad altri errori dei referees nella settimana, ha provocato polemiche più o meno ovunque, non solo a Green Bay, e adesso sembra che il commissioner Goodell non abbia molta scelta: fare delle concessioni per terminare lo sciopero degli arbitri oppure prepararsi ad altre settimane di fuoco.

GIANTS RULLO COMPRESSORE - Nel Thursday Night game prova di forza impressionante per i New York Giants, che vanno a vincere per 36-7 sul campo dei Carolina Panthers nonostante le assenze per infortunio di Ahmad Bradshaw e Hakeem Nicks. A non far rimpiangere le due stelle dell’attacco newyorkese sono stati Andre Brown (career day per lui alle corse, con 133 yard e 2 touchdown) e Ramses Barden (9 ricezioni, 138 yard, anche per lui career high), mentre la potentissima pass rush dei Giants, che l’anno scorso ha fatto tantissimo nella strada verso il Superbowl, non ha mai messo Cam Newton in condizione di fare il suo gioco e ha costretto il giovane QB a terminare la sua partita con tre intercetti.

TRE PARTITE ALL’OT - Nelle altre partite, i caldissimi Houston Texans arrivano al primo 3-0 della storia della loro franchigia battendo i Broncos di Payton Manning 31-25 dietro una grande partita (4 Td passes) di Matt Schaub, mai fermato dalla difesa di Denver. Si segnalano inoltre ben tre partite finite all’overtime: la vittoria dei Jets su Miami (23-20) in un match che sembrava quasi che nessuna squadra volesse vincere, Tennessee che la spunta su Detroit (44-41) dopo una partita incredibile, mandata al supplementare da un altro Hail Mary Pass, e la terza sconfitta dei Saints, ormai in crisi, per 27-24 contro i Kansas City Chiefs.
Gli Autogol su IS
Iscrivi alla NewsLetter!
Sei una promessa dello sport e nessuno lo sa?

Ti chiamano "fenomeno" ma nessuno ti intervista?

Raccontaci la tua storia, lo faremo noi!
Seguici su...
Ricerca
Facebook
Le foto presenti su "intervistasportiva.com" sono state in parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori fossero contrari alla pubblicazione non avranno che da segnalarlo a redazione@intervistasportiva.com e provvederemo prontamente alla rimozione.
The pictures on "intervistasportiva.com" are taken in part from the web, and thus considered to be public. If the subjects or the authors disagree with the publication. They can report that to redazione@intervistasportiva.com. We will promptly remove them.


Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.